Il tuo sito web è in salute? Controllalo periodicamente

Il tuo sito web è in salute? Controllalo periodicamente

Esistono molti servizi per verificare la reattività del proprio sito web ed è importante monitorare spesso questo aspetto perché è più rilevante di quanto si pensi.

Un sito web bello, bellissimo, è spesso un sito web pesante, con immagini di alta qualità, video super, ultra mega HD e grafiche gestite da un sacco di javascript. Ecco allora molto probabilmente sarà anche un sito pesantissimo, lento a caricare a meno che non abbiate una fibra 100 mega (e pochi si possono permettere internet ad alta velocità) quindi sarà un sito web pressoché inutile. Inutile perché nessuno vuole aspettare il lungo caricamento di un sito web, nessuno vuole avere esperienze web a singhiozzo e perdersi nei click!

Per iniziare ad avere un’idea dei tempi d’attesa dannosi alla user satisfaction su mobile (perché è importante concentrare gli sforzi su questo tipo di navigazione) Google mette a disposizione un piccolo tool gratuito che analizza il sito ed invia un report con consigli sul miglioramento della piattaforma. Google ha tutto l’interesse ad aiutare l’utente perché un sito web veloce è un sito web che non spreca denaro con ADS.

L’app web si chiama testmysite ed è semplicissima da usare:

  1. copiate ed incollate l’url del sito web che volete controllare (qualsiasi sito web);
  2. aspettate il caricamento dell’analisi;
  3. guardatevi i risultati di Google;
  4. se è il caso fatevi inviare un report via posta.

Il test si svolge in ambiente di navigazione ipotetico 3G e vi dice quanto tempo ci mette la pagina web a caricare ogni suo aspetto, vi indica dove siete su una tabella di ottimizzazione ideale e vi dice cosa fare per migliorare la velocità di navigazione. Chiaramente a velocità dovrete sacrificare il “peso” di foto, video, grafiche e funzioni accattivanti quindi non vi consiglio di seguire unicamente la via della velocità ma di trovare il giusto compromesso tra velocità e funzionalità.

Seguite i consigli di testmysite quindi entro i limiti di ciò che potete/volete sacrificare senza fissarvi a tutti i costi sull’obiettivo di minimizzare i tempi di caricamento perché anche una pagina bianca carica velocemente ma non serve a nulla.

Commenti

commenti